I Miti e il Territorio

nella Sicilia dalle mille Culture.

Premio Punico – “Lilibeo | Una realtà Multiculurale”


MARSALA, 31 maggio 2019 – Si è conclusa domenica 26 maggio 2019 con grande successo, soprattutto mediatico, delle mostre di caratura nazionale inserite all’interno dell’evento culturale 'Mostra di Mostre' del ciclo “I Miti e il Territorio nella Sicilia dalle mille culture”. Centinaia - tra visitatori e Artisti - hanno affollato, domenica pomeriggio, la storica dimora di Palazzo Fici di Marsala, per partecipare alla Premiazione della 1° Edizione della Biennale del concorso Premio Punico 2019, con la mostra “Lilibeo | Una realtà Multiculturale”, alcuni dei quali si sono interfacciati con la tematica L’URLO DEL MARE | L’immigrazione nell’arte contemporanea; e il finissage della mostra “L’universo pittorico di Alice Anderhub”.

È stata un’iniziativa entusiasticamente voluta dal Direttore Artistico Andrea Maggio, dove ha voluto dare spazio con il ciclo di piccole grande esposizioni: iniziando con la prima mostra espositiva dal titolo “L'espressione della bellezza | Connubio tra passato e presente nell'arte figurativa” (che si è conclusa il 5 maggio 2019), allestita con alcune opere provenienti da collezionisti privati, con i capolavori antichi come Guido Reni & Sementi, Carlo Dolci, Orazio De Ferrari, Gerard Douffet e artisti contemporanei dotati di specchiata tecnica e grande levatura artistica, amanti delle luci e delle atmosfere caravaggesche, come: Michelangelo Della Morte, Loredana Meo, Franco Cisternino, Roberto Bovi, Francesco De Grandi, Alfonso Rizzo, Alessandro Serra, Matteo Internicola, Filippo Leto e Emanuele Lisciandrello; a seguire con la Mostra Monografica Itinerante dal titolo “L’universo pittorico di Alice Anderhub” (in collaborazione con il Consorzio Siciliano di Riabilitazione), un'esposizione unica che ha riunito alcuni capolavori della Pittrice, allestite come valore aggiunto nelle sale già arredati in stile liberty, regalando allo spettatore dei momenti magici, ricchi di espressione di un mondo in cui la semplicità dell’esecuzione, che rivela indubbie doti e notevoli capacità tecniche, si abbina alla quiete e alla serenità dell’ animo presente in quel contesto. “… Per noi questa esposizione è stata motivo di grande orgoglio! – ha aggiunto Daniela Raciti delegata del CSR – Grazie ad Andrea Maggio e all’Associazione Fiera Franca con I Miti e il territorio (con cui collaboriamo per sostenere arte e cultura).Ci rivedremo presto, – ha concluso Daniela – con grandi novità, per una nuova esposizione, questa volta a Catania”; Ed infine, il tanto atteso Premio Punico 2019, dove si è voluto dare spazio ai talenti emergenti, al fine di incoraggiarne l’attività artistica, e ai talenti già affermati l’opportunità di una vetrina prestigiosa.

Erano presenti, tra gli altri, il Direttore Artistico Andrea Maggio, gli istituzioni con l’assessore Clara Ruggieri della Città di Marsala, Daniela Raciti per il C.S.R., Sonia Luisi e Piero Pellegrino de Fratelli della Costa – Tavola di Mozia di Marsala e la pittrice Loredana Meo nonché presidente dell’associazione Lab_04 di Marsala, Massimo Picciotto per Wineup Expo 2019. Ha moderato la presentazione Vinziana Rizzo dell’associazione Lab_04.

Alla premiazione hanno presenziato alcuni artisti del Premio Punico. “Siamo sodisfatti del risultato raggiunto - aggiunge il direttore artistico - soprattutto dalla notevole partecipazione dei visitatori coinvolti in modo attivo nel sistema di votazione mista, che ha permesso in parte all’assegnazione del Premio Punico (PREMIO DENARO). Il primo Premio è stato assegnato all’artista Matteo Internicola dall’Assessore Clara Ruggieri. Sono stati assegnati altri premi e riconoscimenti da parte dell’organizzazione e dei partner: il PREMIO CATALOGO MONOGRAFICO sono stati assegnati a Francesco Musillami (sezione pittura) e Emanuele Lisciandrello (sezione scultura), consegnata da Loredana Meo; PREMIO MOSTRA COLLETTIVA, all’artista Marco Favata (sezione pittura) e Giacomo Bertolino (sezione scultura), consegnato da Andrea Maggio. Tra i premi dei partner, è stato assegnato: il PREMIO EDILCARPENTIERE SRL consegnato all’artista Ylenia Criscenti dal Presidente Austero Gaspare; PREMIO A29 SRL all’artista Vincenzo Basile dal delegato Ing. Salvatore Tumbarello e il PREMIO LAB_04 assegnato all’artista Emanuele Lisciandrello dalla Presidente Loredana Meo. In merito ai riconoscimenti sono state assegnate agli artisti: Filippo Leto, Davide Dimartino e Vincenzo Stanislao gli Attestati di Merito da parte dell’associazione Culturale Fiera Franca Ss Salvatore. Per il Premio Art-Food-Vision, invece, sono state selezionate dodici (12) opere degli artisti: Pietro Asaro, Gina Bonasera, Daniela Cammara, Vincenzo Carnabuci, Giuseppa Caruso, Laura Culicchia, Giuseppina Currò, Gancitano, Mario Giubilato, Manù Renaux, Anna Stampa e Paola Vitaggio, dove parteciperanno all’esposizione di una mostra sul connubio arte, vino e cibo, il tutto nel segno di un’arte culinaria, che si terrà nell’autunno 2019 presso la Villa Favorita di Marsala, con la co-partecipazione di chef-artisti, che sapranno stupire il palato con deliziose creazioni della cucina locale, mediterranea e internazionale, sapientemente create come opere d’arte. Per il PREMIO L’URLO DEL MARE è stato assegnato all’artista Stefano Zangara, da Fratelli della Costa – Tavola di Mozia, che hanno relazionato la tematica su “L’urlo del mare | l’immigrazione nell’arte contemporanea”, con l’assegnazione di un Attestato di Merito all’artista Marzia Attaguile.

A seguire, la serata si è conclusa con l’Aperitivo ad Arte, rappresentata da un modo piacevole di stare insieme e per vivere la cultura: aperitivo, musica e arte immersi in una cornice esclusiva, tra le opere delle Mostre, allestita negli spazi delle sale del Complesso. Gli organizzatori, sempre attenti alle dinamiche culturali del territorio e consapevole che cibo e cultura sia un binomio efficace hanno deciso così di sfruttare gli spazi dell’allestimento museale presente per creare un evento ad hoc che ha potuto coniugare arte e territorio e abituare il pubblico a vivere il museo come luogo d’intrattenimento e d’incontro, creando un contesto dinamico grazie anche alle note della musica di Gaspare Messina. Le note del jazz, i colori delle opere di Alice Anderhub, il linguaggio del Contemporaneo e un aperitivo con lo sfondo del Museo, sono state gli ingredienti dell’iniziativa Aperitivo ad Arte, che ha chiuso le porte del ciclo delle Mostre I Miti e il Territorio nella Sicilia dalle mille culture presso Palazzo Fici di Marsala.

L’evento è promosso e organizzato dell’Associazione culturale “Fiera Franca Ss. Salvatore” e curato dallo storico d’arte Franco Paliaga di Pisa, con Partner Fratelli della Costa – Tavola di Mozia, Wineup Expo 2019, e con il patrocinio della Regione Sicilia, Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Trapani e Città di Marsala.

L’associazione culturale “Fiera Franca Ss Salvatore” ringrazia l’istituzione con il Sindaco della Città di Marsala Dott. Alberto Di Girolamo, la dirigente dell’Istituto Statale “Pascasino” Annamaria Angileri e i loro studenti per la partecipazione all’evento in occasione dell’alternanza scuola-lavoro, EDILCARPENTIERE SRL di cui è partner ufficiale dell’allestimento, C.S.R. e la Famigli dell’Ing. Francesco Lo Trovato con la mostra “L’universo pittorico di Alice Anderhub” e A29 Srl nella figura Michele Bianco. Un particolare ringraziamento va al curatore Franco Paliaga e alla Giuria Tecnica: lo stesso Franco Paliaga, Loredana Meo, Angelo Fici, Sandro Salemme, Giovanni Rizzuto, Alcuri Vincenzo e Giuseppe Stillittano; all’associazione Lab_04, agli artisti che hanno partecipato al concorso, e tutti coloro che hanno dato un contributo per la buona riuscita dell’evento.


1° PREMIO PUNICO 2019

 

Matteo Internicola [30A]

(Erice, 1995)

Dolor Matris, 2019
Olio su tela di lino, cm. 210 x 176



 


Matteo Internicola [30A] Dolor Matris, 2019

PREMIO CATALOGO MONOGRAFICO (sezione Pittura)

 

Francesco Musillami [47A]

(Valderice, 1961)

La città contemporanea, 2018
Acrilico su tela, cm. 150 x 100

Francesco Musillami [47A] La città contemporanea, 2018

PREMIO CATALOGO MONOGRAFICO (sezione Scutura)

 

Emanuele Lisciandrello [5B]

(Palermo, 1995)

Vuoto Etereo
Scultura in bronzo a cera persa con base in ferro ossidato, cm. H. 80x50x30


Emanuele Lisciandrello [5B] Vuoto Etereo

PREMIO MOSTRA COLLETTIVA (sezione pittura)

 

Marco Favata [18A]

(Palermo, 1977)

Esplosioni vulcaniche, [dittico], 2018
Acrilico, vinavil, cemento pre-colorato
su tela, cm. 200 x 150

Marco Favata [18A] Esplosioni vulcaniche, [Dittico] 2018

PREMIO MOSTRA COLLETTIVA (sezione scultura)

 

Giacomo Bertolino [2B]

(Palermo, 1965)

Porto sicuro, 2018
Scultura in tecnica modellazione con unione a mezzo saldatura rottami metallici, cm. H. 150 x 40 x 40.

Giacomo Bertolino [2B] Porto sicuro, 2018

PREMIO EDILCARPENTIERE SRL (Partner Ufficiale allestimento)

 

Ylenia Criscenti [52A]

(Erice, 1994)

L’anima di luce, 2019
Acrilico fluo su tela, cm. 150 x 150

Ylenia Criscenti [52A] Anima di luce, 2019

PREMIO A29 SRL (Partner)

 

Vincenzo Basile [21A]

(Marsala, 1965)

Paesaggio siciliano, 2018
Olio su tela, cm. 100 x 150

Vincenzo Basile [21A] Paesaggio siciliano, 2018

PREMIO LAB_04 (Partner)

 

Emanuele Lisciandrello [6B]

(Palermo, 1995)

To the bones, [Polittico: Vol. I,VI] 38.000 a.C.
Alluminio, acciaio, canapa naturale, legno, ossa, LED, PVC, rostro di pesce spada, cm. H. 103 x 54 x 5 (2), cm. H. 54 x 54 x 5 (1), cm. H. 54 x 103 x 5 (2), cm. H. 137 x 77 x 10 (1), (N. 20, 25 archivio art.) - 2019


Emanuele Lisciandrello [6B] To the bones

ATTESTATI DI MERITO

 

Filippo Leto [4B]

(Palermo, 1980)

Trichelia, (cu sbarca cà e figghiu miu), 2012
Scultura a tutto tondo in tecnica mista,
cm. H. 46 x 96 x 30

Filippo Leto [4B] Trichelia, (cu sbarca cà e figghiu miu)
 
 

Davide Dimartino [3B]

(Ragusa, 1975)

Orlando, 2013
Scultura in terracotta patinata,
cm. H. 100 x 50 x 40

 
Davide Dimartino [3B] Orlando, 2013
 
 

Vincenzo Stanislao [54A]

(Erice, 1974)

Frammenti di luce, 2019
Olio su juta, cm. 100 x 70

Vincenzo Stanislao [54A] Frammenti di luce, 2019

OPERI SELEZIONATI PER IL "Premio Art-Food-Vision" Wineup-expo 2019

 

Manù Renaux [4A(Francia, 1961), Les couleurs du burkina faso, 2018, Olio su tela, cm. 70 x 50;

Pietro Asaro [6A] (Mazara del Vallo, 1977), Sagome 2019, Tecnica mista su tela, cm. 80 x 100;

Laura Culicchia [8A] (Marsala, 1974), Risveglio 2016, Tecnica mista e acrilico su tela, cm. 70 x 50;

Vincenzo Daniele Carnabuci [10A] (Palermo, 1972), La pesca del tonno nelle acque lillibetane, Tecnica mista su tela, cm. 80 x 120;

Anna Stampa [13A] (Trapani, 1961), Libertà, 2019, Acrilico su tela, cm. 80 x 100;

Gina Bonasera [19A] (Marsala), Sguardo di donna, 2018, Digitale mista, cm. 72 x 60;

Daniela Cammara [31A] (Alcamo, 1973), "2019", Olio su tela in cotone, cm. 129 x 94;

Mario Giubilato [40A] (Mazara del Vallo, 1965), L’indifferenza del Mediterraneo, 2019 , Acrilico e gesso su compensato, cm. 70 x 125,5;

Barbara Gangitano [41A] (Mazara del Vallo, 1977), Essenza, 2019, Olio e pastelli ad olio su cartoncino grigio, cm. 70 x 100;

Giuseppina Currò [45A] (Catania, 1956), Le saline, 2017, Olio su tela, cm. 90 x 90;

Giuseppa Caruso [53A] (Salemi, 1946), Incastri dell’anima, [Coll. 1] 2017, Artedigitale su tela, cm. 60 x 60;

Paola Vitaggio [56A] (Marsala, 1957), L’abbraccio del vento, 2019, Tecnica mista su tela, cm. 100 x 100.

Clicca per le