I Miti e il Territorio

nella Sicilia dalle mille Culture.

Premio Art-Food-Vision

Clicca per maggiore info

Wineup Expo  è una manifestazione che intende promuovere il Vino, il cibo e l’enoturismo, partendo da una regione, la Sicilia, che può considerarsi a pieno titolo bandiera per tutta l’Italia. Per quattro giorni consecutivi (07-08-09-10 novembre ) Marsala sarà un villaggio globale delle eccellenze enogastronomiche siciliane.

Wineup Expo, ormai alla terza edizione, è nata per valorizzare in Italia e all’estero la cultura del vino e del buon cibo, la sede scelta per l’edizione 2019 ritorna ad essere Marsala in quell’importantissima location che è Villa Favorita.

Grazie al format studiato metteremo in relazione persone, imprese, competenze e forme di intrattenimento con l’obiettivo finale di creare un evento che sappia coinvolgere visitatori e operatori professionali e la migliore stampa Italiana di settore.

La peculiarità del territorio siciliano, la sua ricchezza di prodotti tipici faranno si che Wineup Expo sia il tramite per la creazione di un vero e proprio sistema di qualità dell’agro-alimentare Siciliano.

Tra le opere esposte durante il concorso la 1° Edizione della Biennale del concorso Premio Punico 2019, con la mostra “Lilibeo | Una realtà Multiculturale” sono state scelte 12 (dodici) opere finaliste per ogni singolo artista, che saranno dedicate al concorso Premio Art-Food-Vision, che si terrà nell’autunno 2019 presso la Villa Favorita di Marsala. L’evento organizzato da Wineup Expo 2019 (www.wineupexpo.it), è una mostra sul connubio arte, vino e cibo, il tutto nel segno di un’arte culinaria. Questo è possibile, anche, grazie alla partecipazione di chef-artisti, che sapranno stupire il palato con deliziose creazioni della cucina locale, mediterranea e internazionale, sapientemente create come opere d’arte. Ne nascono, infatti, piatti e menù, che sapranno esternare in sinergismo con le opere selezionate, una “Filosofia culinaria” capace di sposarsi alla creatività e all'innovazione dell’arte contemporanea, dove la peculiarità del piatto in sé si evidenzia dalla bontà e dall’eccellenza del nostro prodotto, dall'esaltazione dei sapori e dalla sua rappresentazione decorativa ed artistica.

Le 12 opere selezionate durate la premiazione del Premio Punico per il concorso Premio Art-Food-Vision, sono state selezionate le opere degli artisti: Pietro Asaro con Sagome, Gina Bonasera con Sguardo di donna, Daniela Cammara con 2019, Vincenzo Carnabuci con La pesca del tonno nelle acque lillibetane, Giuseppa Caruso con Incastri dell'anima, Laura Culicchia con Risveglio,  Giuseppina Currò con Le saline, Barbara Gancitano con Essenza, Mario Giubilato con L'indifferenza del Mediterraneo, Manù Renaux Les couleurs du burkina faso, Anna Stampa con Libertà e Paola Vitaggio con L'abbraccio del vento.

Ne saranno selezionate altre 3 (tre) opere – in aggiunto con le 12 opere già selezionate nel Premio Punico – in occasione della premiazione della mostra “Un Mare d’Arte” durante la premiazione del concorso della 1° Edizione della Biennale del Premio Normanno che si terrà ad agosto/settembre 2019 a Mazara del Vallo.

I 15 (quindici) opere selezionate per il concorso Premio Art-Food-Vision, in occasione della premiazione del miglior piatto, che si terrà nel sopracitato evento Wineup expo 2019,  saranno oggetto di una Mostra collettiva dedicata ai finalisti del concorso, allestita per tre giorni (il luogo e la data della collettiva sopracitata saranno indicate sulla pagina del sito dell’associazione).

L’opera selezionata, che contribuirà alla premiazione del concorso Premio Art-Food-Vision, eseguito dallo Chef-Artista che saprà esprimere con la propria visione dell’opera, secondo la qualità del proprio linguaggio etico, artistico e culinario, sarà assegnato contestualmente un premio, che consiste nella possibilità di organizzare una mostra personale con catalogo dedicato presso uno spazio espositivo in Italia entro il 2020.


MANU’ RENAUX [4A] Les couleurs du burkina faso, 2018
Anna Stampa [13A] Libertà, 2019
Barbara Gancitano [41A] Essenza, 2019
Pietro Asaro [6A] Sagome, 2019
Gina Bonasera [19A] Sguardo di donna, 2018
Giuseppina Currò [45A] Le saline, 2017
Laura Culicchia [8A] Risveglio, 2016
Daniela Cammara [31A] “2019”
Giuseppa Caruso [53A] Incastri dell’anima, 2017
Vincenzo D. Carnabuci [10A] La pesca del tonno nelle .....
Mario Giubilato [40A] L’indifferenza del Mediterraneo, 2019
Paola Vitaggio [56A] L’abbracio del vento, 2019